Comments are off for this post

Natalia

«Ringrazio Dio per aver finito la scuola superiore qui in Italia e aver ottenuto il diploma di Ragioniere-Programmatore. E’ stato un percorso molto difficile per me, all’inizio soprattutto non capivo niente a causa della lingua, tanto che una professoresssa mi aveva consigliato di scegliere qualcosa di più semplice. Ma io ho preferito mettere tutta la mia fede in Dio e ho chiesto a Lui di aiutarmi ad arrivare fino alla fine. E Lui lo ha fatto, mi ha messo accanto persone che mi hanno aiutato e alle quali ho anche potuto parlare di Lui e, mentre, purtroppo, altri miei compagni venivano bocciati o si ritiravano, la Sua grazia mi ha spinto avanti, fino all’esame di maturità. I professori non mi hanno trattato con alcuna fiducia, anzi consigliavano a me e ad altri di ritirarci e ripetere l’anno e molti l’hanno fatto. Lo scoraggiamento era grande, ma Dio ancora una volta mi ha fortificata e mi ha spronato a credere che Lui mi avrebbe fatto superare l’esame di maturità. Con tanto impegno ho preparato una tesina da presentare all’orale e agli scritti (che precedono l’orale) mi sono ritrovata con molte domande che sapevo bene perché erano l’argomento della mia tesina. Quanto sei grande Signore!!! In un immenso programma su cui potevano essere fatte le domande, sono capitate esattamente su ciò che io sapevo bene. La Tua bontà e fedeltà, Signore, è senza fine! Poi, è giunta l’ora dell’orale, ed in base al punteggio che avevo ottenuto fino a quel momento, bisognava che prendessi il massimo, per poter superare l’esame…. Traguardo molto ambizioso, se solo penso alla necessità di esprimersi bene in italiano (io sono colombiana) con un linguaggio tecnico specifico… Ma i miei fratelli mi hanno sostenuto con preghiere continue che mi incoraggiavano tanto. Poi, prima che fosse il mio turno, sentivo i professori litigare fortissimo e ciò mi aveva impaurito, così mi sono messa a pregare e ho chiesto a Dio di essere Lui a parlare al mio posto. Quando sono entrata e mi sono seduta, la situazione si era completamente tranquillizzata e i professori, soprattutto quelli esterni, mi hanno trattato con estrema gentilezza; verso la fine, il prof. di diritto mi ha chiesto: “chi è il sovrano di questo Stato?” e io, pensando che non ci fosse una risposta diversa, ho detto: “Dio”, una prof.ssa mi ha quasi preso in giro e mi ha esortato a lasciar fuori dall’esame la religione e, dopo avermelo chiesto di nuovo, io ho risposto ancora: “è Dio!” penso siano rimasti sotto shock… non importa, questa è l’unica verità che conosco e credo……. Fatto sta che quando sono usciti i risultati, all’orale ho avuto il punteggio massimo. A Te oh Dio, rendo tutto l’onore e la gloria, perché ciò è merito Tuo!» – ..poiché Io onoro quelli che mi onorano..” 1 Samulele 2:30 –

Comments are closed.